Oggi assistiamo a mille dibattiti e non ci accorgiamo che ad ogni movimento politico corrisponde una spesa pubblica. Non ci accorgiamo che molti politici promettono ricostruzioni delle scuole, per renderle più sicure, per poi sperperare soldi inutilmente per dividere gli italiani a proprio uso e consumo.

E’ per questo che voglio ricordare Vito, un ragazzo come lo ero io, con mille speranze per il futuro, con mille sogni, con tanta voglia di vivere. Voglio che questo ragazzo venga ricordato per unire un paese troppo logorato da guerre ideologiche. Solo una cosa dovete pensare: al futuro dei Nostri figli. Se non ci pensate non potrete MAI raggiungere un’intesa, come quella raggiunta dai nostri padri costituenti che nella diversità più completa hanno scritto la carta costituzionale.

Pensiamo al futuro dei nostri figli, Vito aiutaci.

Pin It on Pinterest

Share This