Si è giunti al toto scommesse! Ci sarà o non ci sarà nuovamente il 55% anche per l’anno 2011?
Difficile dirsi. Stando alle cifre 2007-2009 sono stati 600.000 gli interventi che hanno avuto come scopo la messa in ‘efficienza energetica.
Lo stesso ministero dello Sviluppo Economico ha affermato il buon risultato ottenuto con questo genere di incentivazione.
Il responsabile Marketing della Fresia Alluminio spa, Valentino Fresia, ha ammesso l’importanza strategica avuta dalla scelta governativa, in questo periodo di crisi.
Perchè non prorogarlo quindi?
Strategicamente parlando l’efficienza energetica da fastidio al nucleare e alle accise sul metano. Meno consumi di metano, meno richiesta di energia elettrica, metterebbero a repentaglio la costruzione delle centrali nucleari (rendendole sconvenienti) e le entrate dalle accise sul metano.
La domanda giunge spontanea… e gli obiettivi 20-20-20? non c’è forse una multa sul loro mancato raggiungimento?
Scommettiamo che costruiranno le centrali nucleari, aumenterà il costo del metano, l’elettricità sarà la stessa e dovremo pagare pure la multa all’UE? A voi la riflessione.
in riferimento a:

“600mila interventi tra il 2007 e il 2009”
Efficienza energetica degli edifici, 600mila interventi in tre anni grazie alla detrazione fiscale – ECO dalle CITTA’ (visualizza su Google Sidewiki)

Pin It on Pinterest

Share This