Vogliamo dare cieli da sogno e verde

Vogliamo dare cieli da sogno e verde nella vita dei nostri figli

Il tuo benessere costa la metà

Agevolazione fiscale sugli interventi di riqualificazione energetica

Solo entro il 30 giugno 2015 è possibile ottenere la detrazione 65% della spesa, recuperabile in 10 anni, sugli interventi che aumentino l’efficienza energetica di qualsiasi edificio, ad esclusione delle nuove costruzioni ed ampliamenti.


 

I pagamenti dei lavori dovranno essere effettuati solo mediante bonifico bancario postale, citando come causare l’adesione al beneficio del 65% legge 296/06.

Per godere della detrazione è necessario inviare, entro 90 giorni dal termine dei lavori, una comunicazione telematica all’Enea controfirmata da un termotecnico e accompagnata dalla relativa documentazione.

         Rimborso della detrazione e -65%

Il rimborso reale avverrà tramite uno sconto dell’imposta IRPEF recuperabile presentando la dichiarazione dei redditi personale o modello unico o modello 730.

Riqualificazione energeticaDetrazione sugli interventi di recupero

Solo entro il 31 dicembre 2014 sarà possibile goder delle detrazioni fiscali, recuperabili in 10 anni, pari al 50% (ritornerà al 36% dal 01/01/2016) sulle spese sostenute per tutti gli interventi di manutenzione ordinaria (solo per le parti comuni del condominio), straordinaria e di ristrutturazione/riqualificazione di un immobile residenziale. Il tetto massimo su cui si può calcolare la detrazione è di € 96.000 (ritornerà a € 48.000 dal 01/01/2016) per ogni unità immobiliare. Rientrano nelle spese detraibili tutti i costi sostenuti, compresi la progettazione e le prestazioni professionali connesse.

I pagamenti dei lavori vanno effettuati solo mediante bonifico bancario o postale, citando come causale l’adesione al beneficio del TUIR 917/86 art. 16-bis.

 

Pin It on Pinterest

Share This