Il D.M. del 5 aprile 2013 stabilisce i requisiti per la qualifica di “impresa energivora“:

  1. consumo annuo di energia elettrica o di energia diversa dalla elettrica : > kWh 2.400.000
  2. costo complessivo della energia non inferiore al 3% del fatturato
  3. consumo annuo di energia elettrica > kwh 2.400.000
  4. costo complessivo della energia elettrica non inferiore al 2% del fatturato

Il possesso di entrambi i requisiti 1) e 2) comporta la riduzione delle accise sulla energia elettrica e sui combustibili utilizzati.
Il possesso di entrambi i requisiti 3. e 4. comporta la riduzione degli oneri di sistema elettrico, vale a dire delle componenti A e Uc addebitate nella bolletta elettrica.

Il Testo Unico Accise concede la esenzione da accisa (aliquota base : € 0,0125 per kWh) sull’energia elettrica “impiegata nella realizzazione di prodotti sul cui costo finale.. “ essa “…incida per oltre il 50%”.

La tua impresa è energivora? contatta L’Ing. Mirko Paglia per un preventivo.

 

Pin It on Pinterest

Share This