Via alla rivoluzione delle tariffe elettriche domestiche, che premieranno l’efficienza energetica e elimineranno (ma ci vorrà un po’ di tempo) i sussidi incrociati che ora ostacolano non solo l’uso più razionale dell’energia ma anche la concorrenza tra operatori. Il primo vero atto operativo nei prossimi mesi, grazie al via libera dell’Autorità per l’energia ad una formula tariffaria “piatta” che non farà crescere il costo del kilowattora con l’aumentare dei consumi complessivi.

di Federico Rendina – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/czwjO

Pin It on Pinterest

Share This