Rapporto agici-Bocconi: nei settori dell’efficienza energetica e delle autostrade i benefici dell’aver fatto hanno superato i costi del non aver fatto!

Mi vengono i brividi al solo leggerlo! Ma purtroppo è tutto vero!

La mancata realizzazione di opere ed infrastrutture logistiche potrebbe costare veramente molto caro all’Italia: quasi 900 miliardi (altro che IMU!) nell’arco di 13 anni (69 miliardi circa all’anno). E’ questa la conclusione contenuta nel rapporto Agici-Bocconi sulla base dei dati rilevati dall’Osservatorio ” I costi del non fare” che valuta gli impatti economici, sociali e ambientali del ritardo nella creazione delle infrastrutture italiane.

Stefano Clerici, coordinatore dell’analisi, dichiara:

“Il non fare in Italia, soltanto nel biennio 2012-2013, è costato al paese 82 miliardi di euro. L’inerzia ci potrà costare oltre 760 miliardi dal 2014 al 2017″

Pin It on Pinterest

Share This