E’ con grande emozione che condivido il testo della lettera enciclica “LAUDATO SI'” del Santo Padre Francesco sulla cura della casa comune: il pianeta TERRA.

Forte emozione leggere le prime parole, grande piacere poter leggere parole di un pontefice che, permettetemi di scriverlo, è il primo pontefice ecologista della storia cattolica.

Prima di Lui solo un altro Francesco aveva dato così grande rilievo spirituale e religioso al creato. Forse non è un caso!

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba

Grandi riferimenti ai fratelli di sempre, gli ortodossi, con citazioni del Patriarca Bartolomeo

nella misura in cui tutti noi causiamo piccoli danni ecologici, siamo chiamati a riconoscere  il nostro apporto, piccolo o grande, allo stravolgimento e alla distruzione dell’ambiente

Viene ricordato lo spirito di San Francesco il quale,

considerando che tutte le cose hanno un’origine comune, … chiamava le creature, per quanto piccole, con il nome di fratello o sorella

Un forte appello del Santo Padre:

La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare. Il Creatore non ci abbandona, non fa mai marcia indietro nel suo progetto di amore, non si pente di averci creato.

Numerosi riferimenti a fondamenti di rispetto del creato raccolti da tutto il mondo, questa grande lettura illuminata di ammirazione! Noi siamo visti come dei grandi custodi di questo meraviglioso scrigno multicolore! Dalla visione della Natura possiamo contemplare e capire di più l’amore di Dio nei nostri confronti.

Non voglio farvi perdere altro tempo … eccovi il testo completo laudato si

Pin It on Pinterest

Share This