2014-11-27 15:11:18

Dal 26 novembre scorso, con la pubblicazione sul BURL Serie Avvisi e Concorsi n. 48, è entrato definitivamente in vigore il testo del nuovo Regolamento Edilizio, che il Consiglio Comunale ha adottato con Deliberazione n. 9 del 14 aprile 2014 e approvato con Deliberazione n. 27 del 2 ottobre 2014.

Le disposizioni del nuovo Regolamento Edilizio, disponibile nella sezione Collegamenti del sito del Comune di Milano (www.comune.milano.it), si applicano secondo quanto previsto dall’art. 151 dello stesso:

Art. 151-NORMA TRANSITORIA

  1. Le disposizioni di cui al presente Regolamento edilizio si applicano:
    1. ai permessi di costruire richiesti dopo la data di entrata in vigore dello stesso;
    2. alle D.I.A. e alle S.C.I.A. presentate dopo l’entrata in vigore dello stesso;
    3. alle Comunicazioni di Inizio Lavori di cui all’art. 6 del DPR n. 380/2001 e s.m.i., presentate dopo l’entrata in vigore del presente Regolamento edilizio.
      Al fine di quanto previsto nei precedenti punti la domanda/dichiarazione/segnalazione/comunicazione si intende presentata dalla data in cui perviene allo Sportello Unico.
  2. Le varianti, anche essenziali, apportate ai titoli già validi ed efficaci alla data di entrata in vigore del presente Regolamento continueranno ad essere disciplinate dal previgente Regolamento edilizio fino alla definitiva conclusione dell’intervento che si avrà con la dichiarazione di fine lavori; conseguentemente, anche i titoli edilizi presentati e/o richiesti per il completamento degli interventi assentiti con titoli validi ed efficaci alla data di entrata in vigore del presente Regolamento continueranno ad essere disciplinati dal Regolamento previgente.
  3. L’istruttoria e il successivo rilascio di titoli edilizi relativi a istanze di permesso di costruire e/o di convenzionamento protocollate in data anteriore all’entrata in vigore del presente Regolamento avverranno in conformità alle previsioni del previgente Regolamento edilizio. Analogamente le varianti, anche essenziali, a tali titoli continueranno ad essere disciplinate dal previgente Regolamento edilizio.

Inoltre a tutte le pratiche ricadenti all’interno degli ambiti soggetti alle norme transitorie del PGT (art. 31 e 34 delle NdA del Piano delle Regole), continueranno ad applicarsi le disposizioni del Regolamento Edilizio di cui alla Deliberazione Regionale 81/1999, anche successivamente alla entrata in vigore del nuovo testo. In particolare:

  • ai sensi dell’art. 31, delle NdA del Piano delle Regole, per tutti gli interventi che ricadono in tale fattispecie fino al loro completamento;
  • ai sensi di quanto previsto dall’art. 34 delle NdA del Piano delle Regole, agli interventi ivi indicati presentati entro il 21 novembre.

Pin It on Pinterest

Share This