Termografia

La figura dell’Energy Manager (E.M.) inizia con prendere misura dell’ambiente in cui deve operare. Misurare l’energia con varie tecniche, comprendendone gli equilibri all’interno di un sistema, è il primo passo fondamentale in cui commisurare le proprie energie.

 

La termografia è una di queste tecniche di indagine, non distruttiva, grazie alla quale è possibile visualizzare, sottoforma di mappa a colori, l’energia termica emessa da un corpo.

Grazie ad una speciale telecamera digitale (detta appunto termo-camera) dotata di un particolare sensore, viene rilevata l’energia (termica) nel campo dell’infrarosso proveniente dalle superfici.

La termo-camera misura l’energia di ogni punto inquadrato (pixel), la converte in dato di temperatura e le associa un colore in base ad una determinata scala.

L’immagine formata da tutti i punti rilevati è visualizzata sul monitor della termo – camera in forma di “mappa a colori” ed ogni pixel rappresenta un punto di misura della temperatura superficiale.

I campi di applicazione della termografia sono molti: edile, impianti, industria, medicale, diagnostica veterinari a , geologia, tutela ambientale ecc..

La TERMOGRAFIA, impiegata da molto tempo in vari settori (manutenzione industriale, trasporti, medicale, protezione civile, aeronautica, ecc.), unitamente alla preparazione professionale del personale addetto, consente di compiere indagini e verifiche con rapidità e senza arrecare alcun danno/alterazione agli elementi oggetto dell’indagine.

Invia commento

Pin It on Pinterest

Share This